domenica 14 giugno 2015

"THE AFC RESIDENCY". CENTRO STORICO DI MONTAIONE (FIRENZE)



Progetto per la qualità del tempo libero di bambini e ragazzi attraverso la tutela e la valorizzazione di un luogo di interesse storico/artistico durante l'evento "Montaione torna al passato" che si terrà nel centro storico di Montaione (Fi) il 27/28 giugno 2015.

Domenica 28 giugno
ore 16:00
Piazza Ammannati
Montaione (Fi)


In collaborazione con:
● Montaione torna al passato
Cirk Attack! | Art&Craft expo | Buskers | Performance d'artista |
Un evento di arte di strada, musica e giocoleria circense, ideato per i centri storici di piccole dimensioni.
● Metello&Simonetta Posarelli Artigiani

the AFC residency” intende promuovere l’autonomia e la crescita equilibrata delle giovani generazioni, attraverso la pianificazione di un progetto di RESIDENZA ARTISTICA E CREATIVA valorizzando luoghi e personaggi che nel corso del tempo hanno definito l’identità della città di Montaione e del territorio circostante. Bambini e ragazzi potranno così esprimere le loro qualità artistico/creative in un percorso formativo sostenuto e costantemente accompagnato dalla dedizione, dall’amore, dalla passione e dalle competenze tecnico/creative del team del Centro Studi. Un percorso didattico definito per aiutare i più piccoli nello sviluppo delle loro potenzialità, consentendo la formazione del loro talento, attraverso la promozione dei valori di una tradizione colta, creativa, gratificante e socialmente qualificata, il Centro Studi ha l’ambizione di trasformare bambini e ragazzi in: “AMBASCIATORI DI BELLEZZA e CONOSCENZA“. Il loro motto sarà: “conoscere il passato per preservare il futuro”.


In un’ottica di contemporaneizzazione e valorizzazione della validità delle lavorazioni dell’artigiano maturate nei secoli, saranno i veri responsabili della tutela dell’immenso Patrimonio Artigianale, Creativo e Artistico (come appartenente al Patrimonio Culturale Immateriale) che caratterizza i beni e le attività del nostro Paese. Il tutto riguarderà l’interno di un complesso intreccio tra storia, monumenti, tradizioni, contesto ambientale e vita che legano il Territorio alle attività dell’uomo e alla sua storia per metterne in risalto i tratti distintivi e i simboli della memoria storica collettiva di una comunità come quella italiana e soprattutto toscana. L’idea sarà di far assumere al Patrimonio Artistico Immateriale un ruolo di volano finalizzato ad aggregare e trascinare bambini e ragazzi in un coinvolgimento “acculturante” e operativo al percorso didattico formativo che potranno diventare parte integrante della società, essendo loro stessi il reale tramite di contaminazione culturale, formazione professionale, riscatto, reinserimento sociale e possibilità occupazionali concrete. Nel quadro del Progetto si attivano servizi e si organizzano iniziative per favorire la socializzazione all’insegna della CULTURA, dell’ARTE, del GIOCO e della CREATIVITÀ. I ragazzi disporranno di un ambiente stimolante, dotati di strumenti rispondenti ai loro bisogni, seguiti da operatori qualificati – quali: artisti, professionisti, artigiani, stilisti, designer, insegnanti, animatori, educatori, etc. – che operano in costante collaborazione con le famiglie, la scuola, le istituzioni e l’associazionismo presente sul territorio.

Palazzo Pretorio e Museo Civico 
situati in Via Cresci (Montaione)

Chiesa di San Regolo 
situata in Piazza Ammannati (Montaione)

Bottega di Metello&Simonetta Posarelli Artigiani
situata in Via Roma (Montaione)

Descrizione laboratorio:
A seguito dell’individuazione da parte del Comune di Montaione di una location che presenta delle problematiche di degrado – necessitando pertanto di un recupero e/o restauro per essere messo in condizioni di agibilità o utilizzo adatto alla sua funzione – in prossimità degli spazi dello stesso (quelli ritenuti più idonei in base alle attività da svolgersi) verrà organizzato un laboratorio nel corso del pomeriggio durante il quale i bambini e ragazzi che vi parteciperanno verranno coinvolti e iniziati a quelle che sono le azioni che principalmente rappresentano le attività artigianali tradizionali e più rappresentative presenti all’interno del centro storico di Montaione.

Un “luogo di creazione e condivisione” di esperienza e opportunità senza alcun tipo di barriera culturale, mentale o architettonica. Formare le nuove generazioni alla “Cultura del Bello” e del “Saper fare ad arte” all’interno di un interesse sociale generale.

Per maggiori informazioni: