martedì 12 agosto 2014

"CONCRETAMENTE CONTEMPORANEO" Intervista a Jürgen Weishäupl, curatore di Salotto.Vienna.

Jürgen Weishäupl. Salotto.Vienna presso gli spazi dell'
Ex Pescheria a Trieste



1) Perche Salotto Vienna e perchè a Trieste?
Salotto.Vienna è presente a Trieste in quanto il sindaco di Trieste, Roberto Cosolini, a seguito di una sua visita a Vienna ha incontrato sia il sindaco di Vienna, Michael Häupl, ed in occasione della visita al MAK, Museo di Arti Applicate / Arte Contemporanea, ha avuto modo di confrontarsi anche con il direttore Christoph Thun-Hohenstein, chiedendogli di portare la nuova tendenza interdisciplinare e contemporanea di Vienna a Trieste. Successivamente Christoph Thun-Hohenstein mi ha chiamato chiedendomi di aiutarlo in questa operazione e fin dall'inizio si è deciso di mostrare ciò che si sta sviluppando a Vienna attraverso la presenza dei reali attori che stanno facendo in modo di incrementare i nuovi linguaggi dell'arte a Vienna e che creano conseguentemente l'intero sistema che ruota attorno ad essa. Rappresentano così concretamente gli operatori della rinascita viennese che circa vent'anni fa con la caduta del muro di Berlino ha dato a Vienna una grande spinta creativa. E seguendo tale slancio saremo presenti anche qui a Trieste fino al prossimo 14 settembre presso gli spazi dell'Ex Pescheria.

Salotto.Vienna presso gli spazi dell'Ex Pescheria 
a Trieste

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Vista dall'esterno del Salone degli Incanti al tramonto

2) Che tipo di creatività si sta evolvendo a livello contemporaneo oggi a Vienna?
Vienna si sta molto evolvendo con le nuove tecnologie. A trovare un forte radicamento sono le "creative industries", partendo dalla musica elettronica passando poi alla visual art  riuscendo così a creare un consistente settore basato anche sulla arti applicate. Ciò che sempre viene mostrato e promosso al Mak fa in modo di creare una base di lavoro per tantissime persone che operano anche a livello internazionale nell'animazione, nella produzione di film e nella musica. Così questa spinta sulle nuove tecnologia ci ha portato a mettere il focus anche su altri settori, quelli quasi dimenticati. Durante Salotto.Vienna verranno presentati ed esposti i prodotti di Wien Products che con la stessa idea di sviluppare nuove tecnologie lavora su una qualità altissima del manufatto.

Presentazione di 21ER HAUS - 
Museo per l'arte contemporanea della Galleria Austriaca Belvedere

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Jürgen Weishäupl e Luisa Ziaja, curatrice d'arte contemporanea al 21ER HAUS - 
Museo per l'arte contemporanea della Galleria Austriaca Belvedere

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Il progetto "Eis Cold" descritto da
Gregor Koller, gallerista e curatore dell'impossibile 


3) Quali sono i settori emergenti legati alla manualità e alle nuove tecnologie?
Questa simbiosi tra tecnologie avanzate e alta qualità di artigianato ha creato a Vienna un settore "volante", individuato come un nuovo design che riesce a non stare nella nostalgia del: "Oh, cosa abbiamo perduto", "Oh, cosa ora non c'è più", ma invece del "Cosa possiamo imparare dal passato?" e portarlo nella contemporaneità.

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

4) Come interviene Vienna e l'Austria per coniugare tradizione e innovazione?
Il Comune di Vienna è il primo a cercare di stimolare questo tipo di processo. In Austria nello specifico è presente un'agenzia che si occupa della start up per la creative industries in cui giovani creativi, architetti, artisti, designer, sviluppatori di nuovi prodotti - nei settori della moda, del design ed in qualsiasi settore che abbia un potenziale sul mercato - possono richiedere fino a duecento mila euro per poter avviare e rendere concrete le loro idee. Un approccio molto apprezzato dal sistema creativo viennese e molti nuovi prodotti sono stati sviluppati secondo questa linea: accessori per biciclette, borse che non possono essere derubate, borse che diventano produttrici di energia solare permettendo così di ricaricare gli oggetti tecnologici presenti al suo interno come i cellulari, etc. Tante innovazioni vengono così stimolate attraverso questo progetto, Wien Products e la Camera di Commercio viennese stimolano a questo tipo di design orientato alla produzione artigianale e allo sviluppo di nuovi prodotti, sostenendoli a trovare anche un posizionamento sul mercato. Un altro progetto simbiotico in questo senso è Go International promosso sempre dalla Camera di Commercio di Vienna che sostiene i giovani creativi nel processo di internazionalizzazione presentandoli a fiere di settore in tutto il mondo, come ad esempio il Fuori Salone durante la Design Week a Milano, permettendogli così un'apertura sul mercato globale altrimenti molto difficoltosa da attivare. Vienna e l'Austria lavorano già da tempo nel conciliare le nuove tecnologie con la ricerca delle qualità del passato  e della tradizione, permettendo un'enorme vantaggio rispetto ad altre città e Paesi, portando molto lavoro ed individuando Vienna come una delle principali capitali della creative industries.

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

Esposizione presso Salotto.Vienna di Wien Products

Salotto.Vienna 
ARTE | MUSICA | STORIA | DESIGN | ARCHITETTURA | PERFORMANCE | DANZA | DISCORSI | SPETTACOLI |
Dal 1 agosto al 14 settembre negli spazi dell'Ex Pescheria a Trieste.
Il MAK, Museo Austriaco di Arti Applicate / Arte Contemporanea a Vienna, per la durata di 33 notti trasformerà il Salone degli Incanti in una piattaforma dal notevole potenziale creativo capace di catalizzare attori culturali di Trieste e Vienna.
Manifestazione d’arte che a Trieste assume così uno dei formati più cari al modernismo viennese, lanciando così un ponte fra tradizione e sperimentazione, da sempre uno dei temi centrali del MAK. 
Negli ultimi anni Vienna ha sviluppato una grandissima energia attorno a molti aspetti delle arti contemporanee e la scena viennese è oggi in questi settori un luogo davvero centrale a livello europeo. 
Saranno così presenti a Trieste più di 200 artisti in città per scambiare esperienze, costruire nuovi progetti, cercare nuovi spunti in un momento di scambio profondo tra le due città.


Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento del Leopold Museum di Vienna all'interno degli 
spazi dell'Ex Pescheria, arricchito da copie di quadri di Schiele

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Logo Salotto.Vienna 

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Allestimento di Salotto.Vienna presso gli spazi
dell'Ex Pescheria a Trieste

Orari di apertura: 
mercoledì | domenica ore 18pm - 1:00am; 
sabato ore 18pm - 4am;
Entrata libera.

Link di riferimento:

Intervista curata da:
Franco Rosso
Foto di: